Serena Mollicone e Santino Tuzi: quali misteri dietro la loro morte?

A “La Storia Oscura” i familiari di Serena Mollicone e Santino Tuzi, due storie sulle quali ancora omertà e ombre non permettono di arrivare alla verità






Giovedì 31 marzo dalle 13:00 alle 15:00 in onda su Radio Cusano Campus, la Radio dell’Università degli Studi “Niccolò Cusano”, puntata in collaborazione con il Master CSI (Crime Scene Investigation) dell’Unicusano dal titolo “SERENA MOLLICONE E SANTINO TUZI: QUALI VERITÀ?”.

Ospiti speciali saranno Guglielmo Mollicone, papà di Serena, e Maria Tuzi, figlia di Santino. Presentati dal conduttore Fabio Camillacci e alternati alle preziose schede di Daniel Moretti, parteciperanno inoltre la Dott.ssa Mary Petrillo, criminologa e docente di materie di Criminologia, e la Dott.ssa Sara Cordella, grafologa.

 

Delitto di Arce
Serena Mollicone

Serena Mollicone scomparve ad Arce (Frosinone) l’1 giugno del 2001. Aveva solo 18 anni quando il 3 giunge l’amara notizia del ritrovamento del corpo nel bosco di Anitrella. Il cadavere si presenta con i polsi legati e con le braccia dietro la schiena; la testa di Serena Mollicone è invece avvolta da una busta di plastica.
Il nastro adesivo era stato usato per legare i polsi e il sacchetto sulla testa. Un colpo per tramortirla e poi l’asfissia meccanica hanno reso straziante la fine della 18enne. L’ipotesi paventata è che Serena Mollicone sia stata uccisa in un luogo diverso rispetto al boschetto dove sarebbe stata poi ritrovata.

Lo scorso gennaio una decisione importante del Gip cambia un finale che sembrava già scritto: contrariamente a quanto richiesto dal Pm, niente archiviazione per il caso Serena Mollicone. Solo pochi giorni fa la riesumazione del corpo della ragazza e oggi si attende l’esito di quest’ultimi accertamenti. Ad oggi l’assassino di Serena non ha ancora un nome.
Intanto la famiglia di Santino Tuzi sta per chiedere la riapertura delle indagini. Il brigadiere Santino Tuzi morì suicida in auto dopo avere rilasciato una lunga dichiarazione alla Procura che aveva riaperto il caso del delitto di Arce.



Radio Cusano Campus caso luigi chiattiÈ possibile ascoltare la puntata radiofonica ON AIR a Roma e Provincia sugli 89.1 FM e in tutto il mondo attraverso lo streaming sul sito http://www.radiocusanocampus.it.

Da luglio 2015 Radio Cusano Campus e Cronaca&Dossier lavorano in sinergia per approfondire alcuni dei casi e dei fenomeni più importanti della recente storia della cronaca nera italiana.

 

caso fenaroli cronaca&dossierPer l’occasione criminologi, giornalisti, storici, sociologi e i protagonisti di vicende ancora tutte da chiarire si alternano fra gli ospiti de “La Storia Oscura”. Fino ad oggi la collaborazione tra “La Storia Oscura” di Radio Cusano Campus e Cronaca&Dossier ha portato alla realizzazione di decine di puntate dedicate sia ai casi più celebri della recente cronaca nera, sia a fenomeni del nostro tempo come quello della crescente violenza sulle donne e del terrorismo ad opera dell’Isis.

Di fatto, l’importante collaborazione ha portato lo spazio radiofonico ad essere oggi un punto di riferimento per molti siti ed agenzie grazie alla qualità degli ospiti e delle novità che emergono nel corso delle puntate, ripresi in più occasioni come nel caso delle puntate dedicate alla strage di Erba, alla vicenda Panarello e all’introspezione sui militanti dell’Isis.

Leggi qui tutti gli approfondimenti, lungo cammino fra i misteri d’Italia.

 



Serena Mollicone e Santino Tuzi: quali misteri dietro la loro morte? ultima modifica: 2016-03-31T10:54:21+02:00 da info@cronacaedossier.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La realtà fa notizia, aiutaci a condividerla. Seguici con un Mi Piace!