Jeffrey Dahmer, bestialità allo stato puro

Violenze sessuali, atti di cannibalismo e necrofilia: l’abisso nell’animo di Jeffrey Dahmer protagonista a “La Storia Oscura” su Radio Cusano

 

Jeffrey Dahmer
Jeffrey Dahmer

Giovedì 20 ottobre dalle 13:00 alle 15:00 in onda su Radio Cusano Campus, la Radio dell’Università degli Studi “Niccolò Cusano”, puntata in collaborazione con il Master CSI (Crime Scene Investigation) dell’Unicusano dal titolo “JEFFREY DAHMER, BESTIALITÀ ALLO STATO PURO”.

Presentati dal conduttore Fabio Camillacci, ospiti la Dott.ssa Mary Petrillo, criminologa e docente di materie di Criminologia, e la Dott.ssa Francesca De Rinaldis, psicologa forense e collaboratrice di Cronaca&Dossier. Grazie ai preziosi contributi audio con la voce di Jeffrey Dahmer, del Procuratore che ne ha seguito il caso, degli abitanti di Milwaukee e all’intervento degli esperti della materia, torna la storia di Jeffrey Dahmer.

 

Jeffrey Dahmer 16enne
Jeffrey Dahmer 16enne

Grandi quantità di alcolici e il desiderio di esseri umani ormai morti. No, non è l’inizio di un film horror ma quanto accadeva a 16 anni nella vita di Jeffrey Dahmer. Il primo delitto compiuto dal ragazzo si registra nel 1978, appena 18enne: la vittima è Steve Heacks di soli 19 anni incontrato a seguito di un autostop. I due si appartano, consumano un rapporto sessuale, ma poi Jeffrey Dahmer lo uccide, lo smembra e ne nasconde le parti del corpo.
Passano pochi anni, siamo nel 1987, e in un locale gay Jaffrey Dahmer conosce Steven Tuomi. Anche in questo caso i due si appartano – stavolta in una stanza d’albergo – e avviene il delitto.
A differenza di Heacks, il corpo di Steven Tuomi è chiuso in una valigia e portato nella cantina della nonna: qui abusa del corpo per poi depezzarlo e buttare via i resti in mezzo ai rifiuti. I delitti di Jeffrey Dahmer si consumano fino a quando nel 1988 un ragazzo, attirato con l’inganno, riesce a sfuggire alla furia omicida. Il fermo e il rilascio diventano motivo per Jeffrey Dahmer a continuare nei propositi di morte.




Jeffrey-DahmerInfatti il culmine della sua macabra attività si registra tra il 1990 e il 1991. Ben 12 delitti a Milwaukee e il luogo che Jeffrey Dahmer sceglie per “appartarsi” con i cadaveri è la propria abitazione. Odori molesti, strani rumori e una scia di morte accompagnano l’esistenza di Jeffrey Dahmer, il quale conserva parte dei corpi nella propria stanza. A dare una svolta alle indagini è Tracy Edwards, ennesimo ragazzo adescato, che il 22 luglio 1991 entra nell’appartamento di quello che verrà ribattezzato come il Mostro di Milwaukee. Sebbene in parte drogato e ammanettato ad un braccio, Edward è dapprima testimone dell’orrore conservato in casa da Jeffrey Dahmer e successivamente abile nel riuscire a fuggire e ad avvisare le Forze dell’ordine.

Il 13 luglio 1992 la Corte lo condanna all’ergastolo per avere compiuto 15 delitti con grande efferatezza. Il 28 novembre 1994 Jeffrey Dahmer muore a seguito di una colluttazione con un detenuto. Finisce così una storia infarcita di orrore.

 

Radio Niccolò Cusano.È possibile ascoltare la puntata radiofonica ON AIR a Roma e Provincia sugli 89.1 FM e in tutto il mondo attraverso lo streaming sul sito http://www.radiocusanocampus.it.Da oltre un anno Radio Cusano Campus e Cronaca&Dossier lavorano in sinergia per approfondire alcuni dei casi e dei fenomeni più importanti della recente storia della cronaca nera italiana.
caso fenaroli cronaca&dossierPer l’occasione criminologi, giornalisti, storici, sociologi e i protagonisti di vicende ancora tutte da chiarire si alternano fra gli ospiti de “La Storia Oscura”. Fino ad oggi la collaborazione tra “La Storia Oscura” di Radio Cusano Campus e Cronaca&Dossierha portato alla realizzazione di decine di puntate dedicate sia ai casi più celebri della recente cronaca nera, sia a fenomeni del nostro tempo come quello della crescente violenza sulle donne e del terrorismo ad opera dell’Isis.Di fatto, l’importante collaborazione ha portato lo spazio radiofonico ad essere oggi un punto di riferimento per molti siti ed agenzie grazie alla qualità degli ospiti e delle novità che emergono nel corso delle puntate, ripresi in più occasioni come nel caso delle puntate dedicate alla strage di Erba, alla vicenda Panarello e all’introspezione sui militanti dell’Isis.Leggi qui tutti gli approfondimenti, lungo cammino fra i misteri d’Italia.

 

Jeffrey Dahmer, bestialità allo stato puro ultima modifica: 2016-10-19T23:54:06+02:00 da info@cronacaedossier.it

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

La realtà fa notizia, aiutaci a condividerla. Seguici con un Mi Piace!